Ringiovanimento facciale laser

Bella pelle del viso senza rughe dopo il ringiovanimento laser

Sai come avviene l'invecchiamento cutaneo? Nel tempo alcune cellule smettono di funzionare e alcune muoiono, la produzione di collagene ed elastina, responsabili del tono, dell'elasticità e della compattezza della pelle, rallenta. Di conseguenza, allo specchio osserviamo rughe, flaccidità e opacità della pelle, macchie dell'età.

Il laser aiuterà a risvegliare le cellule dormienti ea ridare giovinezza alla pelle. Cos'è il ringiovanimento facciale laser?

  • Sotto l'influenza di un raggio laser, lo strato superiore delle cellule cheratinizzate, che non possono più funzionare completamente, alla fine muore e cade.

  • Lo shock termico causato dal laser risveglia le cellule dormienti.

  • Le cellule sane iniziano a dividersi e lavorano attivamente per ripristinare la microzona danneggiata dal laser.

  • Il collagene e l'elastina sono attivamente sintetizzati, importanti per il ringiovanimento della pelle.

Ogni paziente e ogni problema da risolvere deve scegliere il proprio metodo di ringiovanimento laser.

Peeling laser superficiale

Ringiovanimento della pelle del contorno occhi e labbra, collo mediante peeling laser superficiale



La procedura di ringiovanimento facciale laser è studiata per trattare lo strato superficiale della pelle delle zone più sensibili: la zona del contorno occhi e labbra, collo e décolleté, dove la pelle è particolarmente sottile e altri metodi "più ruvidi" non sono adatti ad essa .

Il peeling superficiale laser è in grado di appianare istantaneamente le irregolarità della pelle e eliminare le macchie dell'età.






Peeling laser mediano

Con il suo aiuto vengono eliminate le rughe legate all'età, l'iperpigmentazione cutanea, le verruche e i papillomi, i segni post-acne vengono rimossi. Le principali aree di influenza sono il viso, il collo e il décolleté, le mani.

Per eseguire il peeling mediano vengono utilizzate diverse unità laser, che consentono al raggio laser di penetrare ad una certa profondità per risolvere un problema specifico.

  • Il laser all'erbio opera nella gamma media dell'esposizione IR. Ha un'elevata velocità di esposizione, quindi le celle poste accanto all'area trattata non hanno nemmeno il tempo di riscaldarsi. Per questo motivo il laser è anche chiamato freddo. La tecnica è l'evaporazione delle cellule della pelle, dopo la procedura rimangono essiccate e "si staccano" dopo alcuni giorni.

  • Il laser CO2 (anidride carbonica) consente di ripristinare il derma a livelli più profondi, avvia la procedura di neocollagenesi (rinnovo del collagene), mentre c'è un doppio effetto: gli strati profondi del derma vengono danneggiati e quelli superficiali sono sigillati.

  • Il laser al neodimio agisce nello strato intermedio della pelle senza intaccarne la superficie. Sotto l'influenza dei lampi laser, le cellule ricevono un incentivo a rigenerarsi e iniziano a lavorare come in gioventù: producono collagene, elastina, acido ialuronico.

Dermoabrasione laser

Il resurfacing laser è uno dei metodi per eseguire il peeling mediano. La sua essenza sta nel fatto che contemporaneamente alla penetrazione dei raggi laser, la pelle riceve ulteriore energia, che provoca l'inevitabile evaporazione dei tessuti e la formazione di nuove cellule della pelle.

Il resurfacing laser viene eseguito su un laser a erbio e CO2.

Peeling profondo

  • Su Palomar

    Il ringiovanimento facciale laser sull'apparato di Palomar è anche chiamato lifting non chirurgico. I fasci di raggi laser vengono inviati in profondità sotto la pelle, formando una fitta griglia. C'è un ripristino e una compattazione delle fibre di collagene, da cui si forma una struttura di supporto. Allo stesso tempo, vengono avviati processi di ringiovanimento.

  • Ringiovanimento RF

    In linea di principio, la procedura è simile a quella di Palomar. I raggi laser penetrano negli strati profondi del derma, mentre il riscaldamento preciso delle aree problematiche si verifica sotto l'influenza dell'energia a radiofrequenza.

Il ringiovanimento facciale profondo del laser leviga le rughe in rilievo. Stringe l'ovale e ripristina i contorni, uniforma l'incarnato. Data la bassa invasività della procedura (rispetto al peeling chimico), è possibile eseguirla anche per pelli sensibili del contorno occhi.

E ciò che è particolarmente piacevole, entrambe le procedure - Palomar e ringiovanimento laser RF - hanno un effetto crescente. I processi naturali di ringiovanimento iniziano nella pelle. Pertanto, dopo aver completato l'intero corso delle procedure, le condizioni della pelle miglioreranno.

Le procedure di peeling superficiale e mediano vengono eseguite in anestesia locale della superficie cutanea, il peeling laser profondo può richiedere la permanenza del paziente in ospedale.

Biorivitalizzazione laser

Questa procedura di ringiovanimento facciale laser viene eseguita utilizzando acido ialuronico. La sostanza nella sua forma naturale si trova nel corpo, è responsabile dell'idratazione della pelle, ma nel tempo cessa di essere prodotta in quantità sufficienti. A differenza della biorivitalizzazione per iniezione, il laser comporta un effetto non invasivo.

Inizialmente, l'acido ialuronico è un composto altamente molecolare e non è in grado di penetrare in profondità sotto la pelle a causa della complessa struttura delle molecole. Per una procedura, la sua struttura cambia. Diventato a basso peso molecolare, penetra facilmente nello strato basale della pelle, riempiendo tutti i suoi strati lungo il percorso, e lì, sotto l'influenza di un laser, si trasforma in un polimero che trattiene l'umidità e crea l'effetto di giovani irrigiditi pelle.

Un'introduzione così profonda di acido ialuronico porta a un rapido rinnovamento della pelle, all'attivazione delle riserve interne del corpo.

Prima della procedura, vengono eseguiti un impacco caldo e un leggero peeling detergente per ammorbidire lo strato superiore della pelle e facilitare il rilascio di acido ialuronico a una profondità sufficiente. Una speciale composizione di acido ialuronico e collagene viene applicata sulla pelle pulita. La procedura viene eseguita con un laser IR freddo a bassa intensità di radiazione.

La biorivitalizzazione laser viene utilizzata per risolvere i problemi di rilassamento cutaneo, eliminare le rughe su viso, collo e décolleté. La tecnica affronta efficacemente la rimozione di cicatrici, tracce di post-acne, elimina i segni del fotoinvecchiamento.

Ringiovanimento facciale frazionato con laser

Resurfacing cutaneo frazionato con laser



La procedura di ultima generazione che sta progressivamente sostituendo il resurfacing laser. Il ringiovanimento frazionato è privo delle conseguenze negative di altri metodi: dolore, riabilitazione a lungo termine.

I moderni dispositivi laser dispongono di scanner cutanei, che consentono di scegliere un metodo di esposizione individuale per risolvere i problemi di ogni paziente dell'hotel.





Qual è la particolarità della procedura?

Affinché le cellule danneggiate dal laser siano circondate da cellule sane, il raggio laser viene suddiviso nei microbeam più sottili che formano un reticolo laser.

A seconda della natura del problema e della profondità di penetrazione del raggio laser necessaria per risolverlo, il ringiovanimento frazionato può essere:

  • ablativo

    Con l'aiuto di un laser vengono rimosse le microsezioni della pelle, che vengono poi gradualmente rafforzate durante il processo di guarigione, fornendo così un rafforzamento della pelle dopo la prima procedura.

  • Non ablativo

    Il rinnovamento avviene sugli strati più profondi della pelle: il raggio laser penetra sotto la pelle senza danneggiare gli strati superiori. Questo prolunga il processo di ringiovanimento.

Un dermatologo specializzato ti dirà quale metodo è meglio scegliere nel tuo caso. La combinazione di tecniche è considerata la più efficace per ringiovanire contemporaneamente gli strati profondi della pelle e rinnovarne le cellule.

Di solito questo richiede un corso di 5 procedure con una pausa di 5-7 giorni.

Con l'aiuto del ringiovanimento laser frazionato, i problemi vengono risolti:

  • Pelle flaccida, invecchiata, cadente

  • rughe

  • Punti neri

  • Segni di acne e post-acne

  • Pori dilatati

  • Carnagione spenta

  • Fotoinvecchiamento della pelle

  • Asterischi vascolari, cicatrici

Cura dopo il ringiovanimento del viso con il laser

Immediatamente dopo la procedura si avverte una leggera sensazione di bruciore, che persiste per 2-3 ore. Per diversi giorni è sconsigliato lavarsi il viso con acqua del rubinetto, è necessario seguire tutti i consigli dell'estetista, in particolare quelli relativi all'idratazione della pelle.

Il giorno successivo alla procedura, c'è un gonfiore del viso, che scompare il 3 ° giorno, l'arrossamento della pelle persiste per 3-4 giorni.

All'inizio, è meglio non usare cosmetici decorativi, non prendere il sole. Esci solo con la crema SPF. Durante il periodo di convalescenza non si avvertono particolari disagi, si può condurre una vita normale.

Controindicazioni al laser skin resurfacing

  • Malattie del sistema cardiovascolare

  • Diabete

  • Raffreddori e malattie virali in fase attiva

  • malattie infettive

  • Malattie della coagulazione del sangue

  • Gravidanza e allattamento

  • Malattie oncologiche

  • Lesioni cutanee, malattie della pelle, herpes nei siti di esposizione prevista

  • Età fino a 17 anni e dopo i 60 anni

  • abbronzatura recente

Ringiovanimento facciale laser: prima e dopo

Pelle del viso prima e dopo l'esposizione al laser